Gli antichi romani avevano una forte attitudine al riso, dalle classi sociali più umili agli imperatori, dagli scrittori ai buffoni, il loro umorismo è passato alla storia. ); b) prospettive di arricchimento 'a breve termine' (si consideri il fatto che la guerra porta sempre bottini, ragion per cui può anche essere combattuta per se stessa, essendo inoltre convinzione comune che essa debba auto-finanziarsi, ovvero riassorbire le proprie spese attraverso i guadagni immediati dovuti alle battaglie e alle rapine di guerra, o alla riduzione di buona parte dei nemici in schiavitù); c) possibilità di sfruttamento delle risorse - naturali piuttosto che umane - delle zone oggetto di conquista (una guerra può essere combattuta ad esempio, qualora tali regioni siano ricche d'oro piuttosto che di materie prime, o più semplicemente di manodopera schiavile� in potenza!). La carenza insomma tanto di danaro liquido, quanto di veri ed efficienti strumenti di tipo finanziario sarà, nel mondo antico, una delle ragioni alla base della difficoltà di decollo dell'economia propriamente capitalistica, costituendo una pesante (seppure inconsapevole) ipoteca non solo per le attività economiche di carattere commerciale, ma anche per lo sviluppo di una mentalità capitalistica in senso propriamente moderno. google_ad_format = "160x600_as"; Possiedono terre ed … stratificazione sociale agli inizi dell'impero. Durante il periodo della monarchia i cittadini di Roma erano uomini liberi ed erano divisi in due classi sociali: i patrizi, che erano i nobili, e i plebei. Appunto di Storia antica, con descrizione della crisi della Repubblica romana prima di Cesare e dell'epoca d'oro di Roma e dei primi due secoli dell'impero. //-->,