Un regalo di natale oltre ogni aspettativa che ci ha permesso di … Zero goal nelle ultime quattro trasferte, dodici anni senza vincere a … Buone feste da Barcellona. avere informazioni certe sulla realizzazione o meno dell’area ATA; Caro Babbo Natale, lo so, quest’anno è un po’ tardi.Forse non è il luogo nè il momento giusto, ma tanto lo so che forse questa letterina ti arriverà.. Intanto grazie, perchè lo 0-3 dell’Allianz Stadium è sicuramente un regalo. “Caro Babbo Natale, quest’anno non ti chiederò di ricevere qualche dono sotto l’albero perché il regalo più grande sarebbe quello di poter ritornare sul mio campo di gioco, con la mia squadra, i miei amici: ritornare a fare quello che amo”. Caro Babbo Natale, mi sono deciso a scriverti un po’ in ritardo, ma confido nella tua efficienza logistica e nella velocità delle tue renne. avere le risposte alle interrogazioni in forma scritta e nel tempo previsto dalla normativa; Così come è stato fino ad oggi. «Caro Babbo Natale, il Covid è arrivato al Polo?», le domande e i sogni dei bimbi in 180 mila letterine Dalla solidarietà ai senzatetto alle curiosità, dalla pandemia a feste più serene. Siete stati veramente tanti, tantissimi. Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Caro Babbo Natale vorrei… le vostre letterine ora sono online! Caro Babbo Natale, Quest’anno sono stata buona che più buona non si può. E' vietata la riproduzione anche parziale di testi, fotografie, schizzi, figure, disegni senza esplicita autorizzazione scritta dell'Editore. CLICCA QUI PER LEGGERLA! Scopri come i tuoi dati vengono elaborati. Puoi togliere la macchina di Barbarossa dalla mia … Caro Babbo Natale, come tutti gli anni si sta avvicinando il Santo Natale, spero che sia un giorno di pace per tutti. Ricordiamo che per ogni lettera inviata, NovaraOggi, Giornale di Arona e BorgomaneroWeek hanno donato a «Banco Alimentare» un contributo per distribuire 500 grammi di alimenti (pari a un […] Nato come rivista cartacea, oggi l’iniziativa Formiche è articolata attraverso il mensile (disponibile anche in versione elettronica), la testata quotidiana on-line www.formiche.net, una testata specializzata in difesa ed aerospazio “Airpress” (www.airpressonline.it) e un programma di seminari a porte chiuse “Landscapes”. Caro Babbo Natale vorrei… le vostre letterine ora sono online! ANALISI, COMMENTI E SCENARI Caro Babbo Natale vorrei… le vostre letterine ora sono online! Una festa di tutti. CARO BABBO NATALE VORREI sostiene Partecipando al progetto Caro Babbo Natale vorrei sostieni insieme al gruppo Netweek la fondazione Banco Alimentare . Caro Babbo Natale, mi sono deciso a scriverti un po’ in ritardo, ma confido nella tua efficienza logistica e nella velocità delle tue renne. Domani mattina, quando mi sveglierò, correrò sotto l’albero a cercare i tuoi doni. «Caro Babbo Natale, quest’anno il regalo più grande che potresti farmi è far tornare tutto alla “normalità”. Da bambino non ho mai creduto nella tua esistenza perché ho sempre saputo che i regali li portavano papà e mamma. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. 1 . «Caro Babbo Natale, non voglio regali speciali quest'anno, tanto non posso uscire, ti chiedo solo di portare via il Covid». Le foto presenti su Formiche.net sono state in larga parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. D’altronde, come sai, i miei sono desideri che coltivo da molto tempo; non dovrebbero quindi sorprenderti. «Caro Babbo Natale, insomma, in famiglia il babbo sono io… anche se come ben sai non conto molto, perché in casa Colombo comanda la Befana… ops, la Teresa! riuscire a sentire anche solo una volta la voce dei consiglieri comunali di maggioranza prima della fine di questo mandato; e ven. Caro Babbo Natale, scusa il disturbo, so bene che in questo periodo sei molto indaffarato a smistare tutta la posta dei bambini che con entusiasmo attendono solo la … Siete stati veramente tanti, tantissimi. «Caro babbo Natale, quest’anno, io e la mia amica Sara, abbiamo deciso di fare una lettera “condivisa” per mettere in risalto questo anno particolare. 1 . vedere una segnaletica efficace in prossimità degli autovelox per far sì che diventino davvero un deterrente alla velocità e non una slot machine per il Comune; Il giornale si riserva di rifiutare qualsiasi inserzione. E che (forse) ci ha aperto gli occhi sulle inefficienze del sistema-paese, accumulatesi in decenni di confortevole insensibilità di una gran parte della società italiana; ed ha consentito ad una casta (non avevano poi torto Stella e Rizzo) politica di pensare a sé stessa, ai propri interessi di corto respiro, piuttosto che a rendere efficiente il paese. avere dei percorsi ciclopedonali sicuri, accessibili e capaci di collegare tutta la cittadina ai servizi essenziali; entrare nel nostro amato stadio e vedere tuti i nostri tifosi e poter festeggiare con loro le nostre vittorie perché tutto questo ci manca. esattamente un anno fa a quest'ora leggevamo, con gli occhi a cuoricino, gli oroscopi dei mesi che di lì a poco si sarebbero spalancati dinanzi a noi. Ma non tutto fila liscio.. Ritrovato l’orologio a pendolo della Torre del Quirinale. Pensare oltre e Agire veloce: ecco perché solo così si salverà l’Italia, Lo Stato pseudo-imprenditore e la mafia pronta a mettere le mani sul vaccino, Il 2021 ha il volto di una donna. Caro Babbo Natale, in Streaming su Film Senza Limiti. Una lettera da scrivere per gli altri, per la comunità. Non confondiamo le cose e a ognuno la sua celebrità! Con un Parlamento che coraggiosamente si proclami assemblea costituente, riscrivendo il modo in cui stiamo insieme e le competenze di Stati ed Unione. Se tu sei davvero l’uomo con la barba bianca che esaudisce desideri in giro per il … avere una politica di rilancio del commercio del centro storico; 1 . Questo sito, o gli strumenti terzi da questo utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Gli fa eco Stefano, che scrive: «Caro Babbo Natale, quest’anno è stato un periodo un po’ particolare. Nonostante tutto, ho voglia di vivere, di giocare, di amare un umano. Formiche è un progetto culturale ed editoriale fondato da Paolo Messa nel 2004 ed animato da un gruppo di trentenni con passione civile e curiosità per tutto ciò che è politica, economia, geografia, ambiente e cultura. ore 21/23). Caro Babbo Natale, ti scrivo perché quest’anno sono stato un tifoso molto buono, ho anche comprato la pay tv per vedere tutte le partite del mio Milan!Per questo mi aspetto un bel regalo! Caro Babbo Natale vorrei… le vostre letterine ora sono online! Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie, C’è stato chi tra noi ha fatto e dato di più, La torrefazione del caffè, una storia anche torinese, Scopri come i tuoi dati vengono elaborati. Stavolta, e per la prima … Directed by Jason Priestley. A young woman from a privileged life falls for a soup-kitchen owner after discovering a Dear Santa letter written by his 7-year-old daughter. I repubblicani si dividono e l'aiuto è messo in pericolo dalle minacce di Trump. Copyright © 2020 Formiche – Base per Altezza srl Corso Vittorio Emanuele II, n. 18, Partita IVA 05831140966. rendere sicura la Via alle fabbriche al confine con Ceretta dove ha perso la vita proprio ultimamente un giovanotto; E se non li troverò, non preoccuparti; realizzarli sarà la mia battaglia quotidiana per i prossimi anni a venire. Mi basterebbero queste poche cose per essere contento. “Caro Babbo Natale vorrei..” sono online tutte le vostre letterine! Caro Babbo Natale, Nordest > Primo Piano. Il nostro Gruppo di opposizione in Consiglio Comunale però si occupa di politica, quindi abbiamo pensato di scriverti questa lettera facendoti l’elenco dei nostri desideri che speriamo tu possa esaudire: vedere bonificata l’area dell’ex Metalchimica che potrebbe inquinare da tempo l’acqua che beviamo; Portaci la gioia di una classe politica che pensa ai cittadini, che si assume le proprie responsabilità, che non rincorre il consenso di breve periodo ma guarda alle generazioni future. Caro Babbo Natale, abbiamo trascorso un anno davvero incredibile, e speriamo che almeno tu riesca a donare un po’ di serenità soprattutto alle persone che stanno soffrendo per questa grave infezione che ha colpito l’umanità. Non in grado solo di avere uno scatto d’orgoglio sotto la pressione di una pandemia globale; ma normalmente capace di agire come un attore unico nella competizione internazionale; che non si incarti in infinte discussioni diplomatiche per raggiungere l’unanimità nelle decisioni. Portaci il coraggio di cambiare, di modernizzarci, di avere una visione del paese rivolta al futuro e di metterla in pratica. Postale n. 21311105 - Spedizione in a.p. Inizia così una lettera speciale, in un anno altrettanto speciale. «Caro Babbo Natale, quest’anno vorrei…». Una bella sorpresa per i nostri lettori che ci hanno supportato in questa iniziativa benefica in collaborazione con il Banco Alimentare. avere scuole più moderne ed efficaci anziché una nuova sede comunale, per altro attraverso procedure, a nostro avviso, non del tutto trasparenti; «Caro Babbo Natale...», oltre 180mila letterine spedite dai bimbi di tutto il Veneto. 011.996.21.40 - Fax 011.451.28.40 - C.C. redigere il codice etico prima delle prossime elezioni per garantire una classe politica con requisiti morali ineccepibili; E un sindacato che condivida la faticosa responsabilità della trasformazione produttiva del paese. Per ogni letterina ricevuta doneremo il contributo economico necessario a distribuire 500 grammi di alimenti a chi è in difficoltà pari a 1 pasto secondo la stima adottata dalla European Food Banks Federation. Caro Babbo Natale, è arrivato quel momento dell’anno in cui ti è consentito frugare nei nostri desideri e spulciare fra le nostre coscienze, per valutare se sia il caso di accontentarci o meno. Tutto il mondo è paese. vedere ristrutturata la ex stazione; With Amy Acker, David Haydn-Jones, Emma Duke, Patrick Creery. Siamo arrivati a leggere sui giornali di morti, di o per covid, derubati di fedi, abiti, occhiali negli ospedali. Caro Babbo Natale, lo so che la cosa più importante del Natale non sono i regali, ma visto che ci sono anche quelli, quest’anno vorrei ricevere … Eccoci dunque arrivati alla fatidica richiesta che però, in questo libro, si amplia e invita i bambini a chiedere una cosa per loro e una per le persone a … Buon Natale! Mensile indipendente di informazione edito dalla Pro Loco di Caselle Torinese - Redazione e amm. 1 . stare con i parenti. Caro Babbo Natale,. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare alla redazione (tramite e-mail: formiche.net@gmail.com o al tel. E dacci la capacità di scegliere, come nostra guida, coloro che abbandonano ogni tentazione di potere e la rincorsa di obiettivi di breve periodo. dare più occasioni di lavoro ad alcuni assessori per evitare di dover impegnare il loro tempo presso i bar cittadini; vedere ripulita l’area dell’ex hospice mai realizzato, ma alla cui posa della prima pietra parteciparono in pompa magna illustri autorità cittadine, regionali e provinciali; Sono malato: ho delle crisi epilettiche che mi lasciano senza forze. “Caro Babbo Natale vorrei…Innanzi tutto tornare alla normalità Poterci riabbracciare. Ti sarai stupito nel notare come questa volta la mia lista sia rimasta in bianco, ma le cose che desidero sono talmente economiche, che ho deciso di regalarmele da sola, della taglia e del colore giusto, appena potrò. Il sottoscritto presa visione della informativa sul trattamento dei dati personali autorizza il trattamento dei dati personali previste nel caso di registrazione al servizio di newsletter. E Siccome sono stato bravissimo e in più i tifosi non sono potuti andare allo stadio, il regalo non lo voglio solo per me, ma per tutta la mia squadra! -45% - art. Caro Babbo Natale, 0 . tornare a vedere i fossi di Caselle con l’acqua pulita anziché pieni di sporcizia scaricata da aziende prive di scrupoli; Infine ti chiediamo con tutto il cuore di creare un’occasione di lavoro al nostro Sindaco, perché è giusto che dopo circa 30 anni di politica locale possa finalmente provare anche lui questa meravigliosa esperienza. Caro Babbo Natale, non è andato nulla bene e non ne verremo fuori migliori. E di avere insegnanti altrettanto appassionati del loro lavoro, soddisfatti della missione che svolgono come attori della crescita del capitale umano, il più prezioso che abbiamo.